Nausicaa della Valle del Vento | Studio Ghibli
Filmografia
1984 NIBARIKI – GH
Nausicaa della Valle del Vento
Regia Hayao Miyazaki
Prima data di uscita
11 marzo 1984
Titolo originale 風の谷のナウシカ
Durata 116 minuti
Lingua Giapponese
La storia

In seguito ad un cataclisma che ha sconvolto l’intero pianeta, una foresta tossica ha ricoperto la maggior parte della superficie terrestre. In questo scenario apocalittico, dove una nuova guerra è sul principio di esplodere, il regno della Valle del Vento – governato da Jihl, padre della coraggiosa Principessa Nausicaä – è una delle poche zone ancora popolate. Nausicaä ha due doni: saper cavalcare il vento volando come gli uccelli e riuscire a comunicare con gli Ohm, i giganteschi insetti guardiani della foresta. Grazie alle sue abilità nonchè all’amore e alla stima del suo popolo, la Principessa Nausicaä intraprenderà una coraggiosa sfida volta a ristabilire la pace e a riconciliare l’umanità con la Terra.


I Personaggi
Nausicaa Una ragazza determinata e coraggiosa, unica figlia del sovrano della Valle del Vento, amata e venerata dal suo popolo.
Yupa Maestro di Nausicaa e spadaccino di straordinaria abilità.
Teto Inseparabile volpe-scoiattolo della principessa Nausicaa
ESPANDI
Il Cast
Regia Hayao Miyazaki
Soggetto Hayao Miyazaki
Sceneggiatura Hayao Miyazaki, Kazunori Ito
Produttore Isao Takahata
Produttore Esecutivo Michio Kondou, Toru Hara, Yasuyoshi Tokuma
Art Director Mitsuki Nakamura
Animatore Kazuo Komatsubara
Fotografia Hideshi Kyonen
Montaggio Naoki Kaneko, Tomoko Kida, Shōji Saka
Musiche Joe Hisaishi
Scenografia Mitsuyoshi Nakamura
Video
Curiosità

Tematiche trattate


In Nausicaä della Valle del vento sono presenti molti dei temi e delle ambientazioni cari a Hayao Miyazaki.



  • Ecologismo e paura del diverso – La Giungla Tossica non è malvagia, ma è la reazione della natura alla devastazione prodotta dall’uomo. I suoi alberi purificano l’acqua e la terra, avvelenate dall’uomo, e come effetto secondario rilasciano spore nocive nell’atmosfera. Il tema del conflitto tra l’uomo ed una natura solo in apparenza malvagia è presente anche in Princess Mononoke.

  • Pacifismo – Le truppe di Tolmechia combattono una guerra insensata contro il regno di Pejite. L’accusa contro la volontà dell’uomo di autodistruggersi è presente in parecchie altre opere: Il castello errante di Howl, Conan, il ragazzo del futuro, Laputa: castello nel cielo e Princess Mononoke.

  • Ambientazione “steampunk” – nell’opera si ritrovano le stesse strane macchine volanti presenti anche nei film successivi Laputa: castello nel cielo e Il castello errante di Howl.

  • Personaggi negativi – Come in molte altre opere di Miyazaki, non esistono personaggi completamente negativi: la regina di Tolmechia ha le sue luci e le sue ombre ed è spinta ad agire da ragioni profonde, seppur sbagliate, così come ad esempio la strega delle Lande Desolate ne Il castello errante di Howl, lo spirito Kaonashi ne La città incantata, Dola in Laputa: castello nel cielo o Fujimoto in Ponyo sulla scogliera.

  • Collegamenti con altre opere – Vi sono nel film alcuni elementi che si possono trovare in altri lungometraggi del regista Miyazaki: in questo caso lo strano animaletto da compagnia giallo con striature marroni di Nausicaa appartiene ad una specie di mammiferi generati dalla giungla tossica che poi si scopre vivano anche sull’isola di Laputa su Laputa: Castello nel Cielo.


ESPANDI
Collegamenti esterni
Galleria