Archivio tag: evento

Hayao Miyazaki

Lo Studio Ghibli riparte ufficialmente con la produzione

Già in un nostro articolo vi avevamo annunciato che il maestro dell’animazione giapponese Hayao Miyazaki fosse a lavoro su un nuovo lungometraggio, mettendo finalmente a tacere le voci circa il suo pensionamento.
Secondo le prime indiscrezioni, il maestro sta lavorando al lungometraggio di “Boro, the caterpillar”, il corto realizzato originariamente per il Ghibli Museum di Tokyo.

Ma le buone notizie non sono finite qui!
Da luglio infatti ha ufficialmente riaperto il reparto produzione dello Studio Ghibli che è già al lavoro sul prossimo attesissimo lungometraggio. Pare che lo Studio stia anche selezionando nuovi membri dello staff e abbia già ricevuto numerosissime candidature da tutte le parti del mondo.

Che si tratti del lungometraggio di “Boro, the caterpillar” (come vi avevamo già riportato) o che si tratti di un nuovo progetto, noi siamo sicuri che il maestro ci regalerà un altro capolavoro inestimabile.

Continuate a seguirci per essere sempre aggiornati.

tartarugaevid

La Tartaruga Rossa: il capolavoro di De Wit coprodotto da Studio Ghibli arriva al cinema dal 27 al 29 marzo

Sentivi la mancanza dello Studio Ghibli al cinema? Il 27, 28, 29 marzo allora non puoi mancare in sala per La Tartaruga Rossa, il lungometraggio di Michaël Dudok de Wit che ha incantato Isao Takahata.

La raffinata animazione del regista olandese – Premio Oscar nel 2001 per il cortometraggio Father and Daughter – ha conquistato il cofondatore dello Studio Ghibli, che lo descrive così: «Michael è riuscito ancora una volta, nei panni del regista, a dipingere una verità essenziale della vita, in modo raffinato, profondo e straordinariamente intenso… Si tratta di un exploit che ha qualcosa di prodigioso.»

Impossibile dargli torto, così come non si possono non notare i legami con la tradizione dello Studio Ghibli: il forte simbolismo, la centralità della natura, gli spunti filosofici e la narrazione visiva capace di emozionare e al contempo di far riflettere.
Attraverso la storia di un naufrago su un’isola tropicale deserta e popolata di tartarughe, granchi e uccelli, La tartaruga rossa racconta infatti le grandi tappe della vita di un essere umano, con un’intensità incredibile, rafforzata dalle musiche di Laurent Perez Del Mar.

Da una mail alla nomination agli Oscar

Tutto inizia nel 2006, quando De Wit riceve un’email: è il museo Ghibli, che gli chiede il consenso per la distribuzione in Giappone di Father and Daughter. Ma c’è una seconda domanda: è interessato a lavorare con lo Studio ad un lungometraggio di sua ideazione?

Una proposta che non capita tutti i giorni, dalla quale nasce un incontro ad alto tasso di bellezza tra lo stile occidentale di de Wit e quel tratto poetico che ha fatto grande lo Studio Ghibli. Una lunga gestazione, che si nutre del confronto costante con Isao Takahata e con lo storico produttore Ghibli Oshio Suzuki, che ha fortemente voluto il progetto.

Il risultato ha conquistato subito la critica: dopo il premio speciale della sezione Un Certain Regard a Cannes, è arrivata la nomination agli Oscar.

Adesso tocca a te: prenota il tuo biglietto e il 27, 28, 29 marzo non mancare all’appuntamento con questo nuovo capitolo della storia dello Studio Ghibli, e del suo “figlio europeo” Michaël Dudok de Wit. La Tartaruga Rossa ti farà innamorare, e ti ricorderà cosa significa davvero un’animazione d’autore.

Tartaruga_onesheet_oscarlow

evid

Miyazaki e Moebius: l’ispirazione per Nausicaä della Valle del Vento

È arrivato il momento atteso da tanti fan italiani dello Studio Ghibli: l’arrivo nelle sale cinematografiche di “Nausicaä della Valle del Vento”, lungometraggio scritto e diretto da Hayao Miyazaki.

L’opera, tratta dal manga omonimo del maestro e uscita nel marzo del 1984 in Giappone, è importante non solo perché tappa fondamentale alle origini dello Studio Ghibli, ma anche perché anticipa gran parte delle tematiche care a Miyazaki, approfondite poi nelle opere successive, come l’attenzione per l’ambiente, la natura e in generale le forze sovrannaturali.

A vent’anni dall’uscita in patria di “Nausicaä della Valle del Vento” si è tenuta all’Hôtel des Monnaies di Parigi (precisamente dal 1º dicembre 2004 al 13 aprile 2005) un’esposizione molto speciale, cioè “Miyazaki et Moebius: Deux Artistes Dont Les Dessins Prennent Vie”, dedicata ai lavori di due grandi personaggi del panorama fumettistico come Hayao Miyazaki e Jean Giraud (Moebius). I due, infatti, non solo si stimano, ma si sono influenzati in modo reciproco nel corso della loro carriera. Durante un’intervista Toshio Suzuki, produttore dello Studio Ghibli, ha raccontato di come un giorno Moebius si sia recato improvvisamente allo Studio dopo aver letto il manga di Nausicaä, per incontrare Hayao Miyazaki. Quest’ultimo ha ammesso di aver letto Arzach negli anni ’80 e di esserne rimasto impressionato, aggiungendo che «Sfortunatamente avevo già il mio stile (…) ma è sicuramente vero che ho creato Nausicaä con l’influenza di Moebius». A colpire il maestro francese, come lui stesso ha dichiarato subito dopo, è stato invece «il fatto che Miyazaki trae ispirazione per i suoi film fantastici dall’Europa, ma la sua percezione di essa è idealizzata e innamorata. Allo stesso tempo film come Il mio vicino Totoro, Principessa Mononoke e La città incantata rappresentano una sorta di ritorno a casa e questo è emozionante». Durante l’esposizione erano visibili oltre 300 tavole dei due artisti, compresi lavori realizzati in onore del collega.

16457_547781535239608_425088469_n

Potrebbe sembrare solo qualcosa legato al caso, ma Jean Giraud, ha chiamato sua figlia proprio Nausicaa, come l’eroina del film in uscita oggi e in sala fino al 7 ottobre.

web_highlight

Nausicaä della Valle del vento, al cinema il 5, 6 e 7 ottobre.

LUCKY RED è lieta di annunciare un nuovo e imperdibile evento per gli appassionati dello Studio Ghibli.

Il 5, 6 e 7 ottobre arriva finalmente nelle sale italiane “Nausicaä della Valle del vento”, il primo lungometraggio scritto e diretto da Hayao Miyazaki che contribuì a consacrare definitivamente il suo successo sulla scena cinematografica internazionale.

Tratto dall’omonimo manga del Maestro giapponese, Nausicaä della Valle del vento racconta le vicende di una giovane principessa che combatte per sopravvivere in un mondo distrutto da disastri ecologici e dall’avidità dell’uomo. Una magnifica ed emozionante storia di coraggio e di speranza.

SINOSSI. In seguito ad un cataclisma che ha sconvolto l’intero pianeta, una foresta tossica ha ricoperto la maggior parte della superficie terrestre. In questo scenario apocalittico, dove una nuova guerra è sul principio di esplodere, il regno della Valle del Vento – governato da Jihl, padre della coraggiosa Principessa Nausicaä – è una delle poche zone ancora popolate. Nausicaä ha due doni: saper cavalcare il vento volando come gli uccelli e riuscire a comunicare con gli Ohm, i giganteschi insetti guardiani della foresta. Grazie alle sue abilità nonchè all’amore e alla stima del suo popolo, la Principessa Nausicaä intraprenderà una coraggiosa sfida volta a ristabilire la pace e a riconciliare l’umanità con la Terra.

Clicca sul bottone qui sotto per trovare la sala più vicina a te e acquistare il tuo biglietto. L’elenco delle sale è in continuo aggiornamento.

Ghibli-Collection-When-Marine-Was-There-18

Quando c’era Marnie in anteprima al Giffoni Film Festival

Se proprio non riuscite ad aspettare l’uscita nelle sale di Quando c’era Marnie allora non perdete l’anteprima al Giffoni Film Festival del nuovo capolavoro dello Studio Ghibli.

L’evento si terrà domenica 19 luglio alle ore 22.00 nella simpatica cornice della “Giffoni Experience”, il festival per ragazzi che si tiene ogni anno a Giffoni Valle Piana, in provincia di Salerno.

Per assistere alla proiezione non bisogna fare altro che registrarsi sul sito http://www.giffoni.mytickets.it/ e registrarsi gratuitamente per l’anteprima.

when-marnie-was-there-04

Se proprio non riuscite ad esserci, non temete. Il film di Hiromasa Yonebayashi vi aspetta in tutti i cinema il 24, 25 e 26 agosto.
Cliccando sul banner qui sotto potete consultare le sale e prenotare il vostro biglietto.

Ricordate che l’elenco dei cinema è in continuo aggiornamento, quindi non preoccupatevi se non trovate il vostro cinema di fiducia.

When_Marnie_Was_There1_opt

“Quando c’era Marnie” al cinema ad Agosto. Acquista subito il tuo biglietto

“Nel nostro mondo, esiste un cerchio magico invisibile. C’è l’interno del cerchio, e c’è l’esterno. Io sono all’esterno…”.

Arriverà ad Agosto in Italia un nuovo capolavoro d’animazione del leggendario Studio Ghibli, Quando c’era Marnie.

Diretto da Hiromasa Yonebayashi (Arrietty – Il mondo segreto sotto il pavimento), Quando c’era Marnie (Omoide no Marnie) uscirà ad Agosto per un evento di tre giorni (24, 25, 26 Agosto), distribuito da Lucky Red.

Il film è tratto dall’omonimo classico per ragazzi della letteratura inglese scritto da Joan G. Robinson, considerato da Hayao Miyazaki uno dei migliori 50 libri per ragazzi mai scritti.

Anna, una ragazzina timida e solitaria di 12 anni, vive in città con i genitori adottivi. Un’estate viene mandata dalla sua famiglia in una tranquilla cittadina vicina al mare ad Hokkaido. Lì Anna trascorre le giornate fantasticando tra le dune di sabbia fino a quando, in una vecchia casa disabitata, incontra Marnie, una bambina misteriosa con cui stringe subito una forte amicizia…

“Quando il produttore Toshio Suzuki mi ha chiesto di firmare la regia di Marnie, ho temuto inizialmente di non poterlo fare. Ho amato moltissimo il libro, ma avevo paura che il passaggio dall’opera letteraria al grande schermo fosse troppo difficile. Come potevo conservare l’intensità e l’emozione di quelle pagine? Tempo dopo, però, le immagini di Anna e Marnie tornavano ad affacciarsi nella mia mente. E così, dopo aver fatto molti schizzi, mi sono deciso”.

Non posso certo cambiare il mondo con un solo film, come sono stati in grado di fare i maestri Miyazaki e Takahata, ma dopo ‘Si alza il vento’ e ‘La storia della Principessa Splendente’, il mio desiderio era di portare allo Studio Ghibli un nuovo film per bambini. Per tutti quelli che andranno a vederlo, per tutte le Anna e tutte le Marnie, spero di aver creato una storia che parli a loro, che faccia sentire loro il desiderio di avere un’anima gemella, o anche semplicemente un’amica che si sieda al loro fianco”. – (Hiromasa Yonebayashi)

Ecco il meraviglioso trailer ufficiale del film.

Acquista subito il biglietto cliccando sul banner seguente. Le sale sono in continuo aggiornamento.