Archivio tag: Studio Ghibli

Hayao Miyazaki

Lo Studio Ghibli riparte ufficialmente con la produzione

Già in un nostro articolo vi avevamo annunciato che il maestro dell’animazione giapponese Hayao Miyazaki fosse a lavoro su un nuovo lungometraggio, mettendo finalmente a tacere le voci circa il suo pensionamento.
Secondo le prime indiscrezioni, il maestro sta lavorando al lungometraggio di “Boro, the caterpillar”, il corto realizzato originariamente per il Ghibli Museum di Tokyo.

Ma le buone notizie non sono finite qui!
Da luglio infatti ha ufficialmente riaperto il reparto produzione dello Studio Ghibli che è già al lavoro sul prossimo attesissimo lungometraggio. Pare che lo Studio stia anche selezionando nuovi membri dello staff e abbia già ricevuto numerosissime candidature da tutte le parti del mondo.

Che si tratti del lungometraggio di “Boro, the caterpillar” (come vi avevamo già riportato) o che si tratti di un nuovo progetto, noi siamo sicuri che il maestro ci regalerà un altro capolavoro inestimabile.

Continuate a seguirci per essere sempre aggiornati.

tartarugaevid

La Tartaruga Rossa: il capolavoro di De Wit coprodotto da Studio Ghibli arriva al cinema dal 27 al 29 marzo

Sentivi la mancanza dello Studio Ghibli al cinema? Il 27, 28, 29 marzo allora non puoi mancare in sala per La Tartaruga Rossa, il lungometraggio di Michaël Dudok de Wit che ha incantato Isao Takahata.

La raffinata animazione del regista olandese – Premio Oscar nel 2001 per il cortometraggio Father and Daughter – ha conquistato il cofondatore dello Studio Ghibli, che lo descrive così: «Michael è riuscito ancora una volta, nei panni del regista, a dipingere una verità essenziale della vita, in modo raffinato, profondo e straordinariamente intenso… Si tratta di un exploit che ha qualcosa di prodigioso.»

Impossibile dargli torto, così come non si possono non notare i legami con la tradizione dello Studio Ghibli: il forte simbolismo, la centralità della natura, gli spunti filosofici e la narrazione visiva capace di emozionare e al contempo di far riflettere.
Attraverso la storia di un naufrago su un’isola tropicale deserta e popolata di tartarughe, granchi e uccelli, La tartaruga rossa racconta infatti le grandi tappe della vita di un essere umano, con un’intensità incredibile, rafforzata dalle musiche di Laurent Perez Del Mar.

Da una mail alla nomination agli Oscar

Tutto inizia nel 2006, quando De Wit riceve un’email: è il museo Ghibli, che gli chiede il consenso per la distribuzione in Giappone di Father and Daughter. Ma c’è una seconda domanda: è interessato a lavorare con lo Studio ad un lungometraggio di sua ideazione?

Una proposta che non capita tutti i giorni, dalla quale nasce un incontro ad alto tasso di bellezza tra lo stile occidentale di de Wit e quel tratto poetico che ha fatto grande lo Studio Ghibli. Una lunga gestazione, che si nutre del confronto costante con Isao Takahata e con lo storico produttore Ghibli Oshio Suzuki, che ha fortemente voluto il progetto.

Il risultato ha conquistato subito la critica: dopo il premio speciale della sezione Un Certain Regard a Cannes, è arrivata la nomination agli Oscar.

Adesso tocca a te: prenota il tuo biglietto e il 27, 28, 29 marzo non mancare all’appuntamento con questo nuovo capitolo della storia dello Studio Ghibli, e del suo “figlio europeo” Michaël Dudok de Wit. La Tartaruga Rossa ti farà innamorare, e ti ricorderà cosa significa davvero un’animazione d’autore.

Tartaruga_onesheet_oscarlow

(MANZO DIAZ) 65^ MOSTRA CINEMA VENEZIA: 6^ GIORNO

Hayao Miyazaki è a lavoro su un nuovo lungometraggio

Questa volta pare sia tutto vero!
Dopo aver annunciato nel 2013 il suo pensionamento, girava già voce l’anno scorso che Hayao Miyazaki stesse lavorando ad un nuovo progetto. Adesso la notizia ufficiale arriva da una fonte decisamente autorevole: il produttore dello Studio Ghibli Toshio Suzuki.wfwef

Durante un’intervista per la promozione di The Red Turtle, Toshio Suzuki ha rivelato che il maestro è impegnato a lavorare ad un nuovo lungometraggio che segnerebbe finalmente il suo attesissimo ritorno.

Secondo alcune fonti si tratterebbe dell’adattamento di Boro the Caterpillar, il corto realizzato originariamente per il Ghibli Museum a Tokyo. Si sa ancora poco della trama, ma secondo una descrizione di Miyazaki stesso è la storia di un “bruco piccolo e peloso, così piccolo che può essere facilmente schiacciato tra le dita.”

Adesso non ci resta che aspettare un altro imperdibile capolavoro del maestro dell’animazione più amato al mondo.

Noi di Studio Ghibli Italia vi terremo sicuramente aggiornati!

evid

Hayao Miyazaki: il ritorno?

HAYAO MIYAZAKI TORNA A LAVORO SU UN NUOVO FILM D’ANIMAZIONE?

Sono passati tre anni dall’annuncio del ritiro di Hayao Miyazaki, fatto durante la 70° Mostra internazionale d’arte cinematografica a Venezia. In questo lasso di tempo il maestro non si è mai realmente fermato, lavorando a vari corti per il Museo Ghibli, brevi pubblicità e loghi per aziende.
Ma a quanto pare finalmente ci siamo!

ScreenShot_113423

 

 

 

 

 

 

 

Durante lo speciale televisivo Owaranai Hito Miyazaki Hayao, andato in onda su NHK (la televisione pubblica giapponese), è stato rivelato che Miyazaki sarebbe al lavoro su un nuovo film d’animazione. Addirittura, il maestro avrebbe già realizzato alcuni storyboard e le prime animazioni, stilando una tabella di marcia che prevederebbe l’uscita del film nel 2019, o al massimo nel 2020, in tempo per le Olimpiadi di Tokyo.

Questo progetto non ha ancora ottenuto il via libera dalla società, e ufficialmente non è stato confermato nulla, ma Toshio Suzuki (il produttore di tutti i film dello Studio Ghibli) ha commentato che Hayao Miyazaki disegnerà storyboard fino a che potrà, e ne siamo convinti anche noi.

Voi cosa ne pensate?

Ghibli-Collection-When-Marine-Was-There-18

In arrivo altri 11 titoli Studio Ghibli in edizione Steelbook

SI COMPLETA COSÌ LA COLLEZIONE STEELBOOK DEI FILM “GHIBLI” DISTRIBUITI IN ITALIA DA LUCKY RED

Dopo i 10 capolavori firmati dal Maestro Hayao Miyazaki usciti nel 2015, a grande richiesta arrivano in edizione steelbook anche gli altri film dello Studio Ghibli.

Un’edizione limitata in prezioso box metallico che custodisce al suo interno il Blu Ray e il DVD di ogni singolo titolo.

steel

 

Finalmente gli appassionati dello “Studio” di animazione più famoso al mondo potranno arricchire la propria collezione con i titoli di Isao Takahata, Gorō Miyazaki, Hiromasa Yonebayashi, Hiroyuki Morita, Yoshifumi Kondō, Tomomi Mochizuki

Save the date: gli steelbook saranno distribuiti da Warner Bros. per Lucky Red a partire dal 17 novembre nei migliori negozi e sui siti e-commerce.

Di seguito gli 11 titoli della collana

I racconti di Terramare di Gorō Miyazaki

La storia della principessa splendente di Isao Takahata

Quando c’era Marnie di Hiromasa Yonebayashi

I miei vicini Yamada di Isao Takahata

I sospiri del mio cuore di Yoshifumi Kondō

Si sente il mare di Tomomi Mochizuki

La collina dei papaveri di Goro Miyazaki

Pioggia di ricordi di Isao Takahata

Pom Poko di Isao Takahata

La ricompensa del gatto di Hiroyuki Morita

Arrietty di Hiromasa Yonebayashi

evid

“I miei vicini Yamada” dal 6 Aprile in DVD e Blu-ray

Dopo l’annuncio di La Ricompensa del Gatto e Si sente il Mare, ormai mancava un solo film all’appello per completare l’uscita in Italia di tutti i lungometraggi dello Studio.
Stiamo parlando di I miei vicini Yamada, il celebre film del 1999 diretto da Isao Takahata, il quale poi avrebbe sospeso la produzione di film fino a La Principessa Splendente del 2013.

Il film uscirà in DVD e Blu Ray il 6 Aprile, e entrambi i formati conterranno storyboard, trailer e spot come contenuti speciali.

cats

Gli Yamada sono la tipica famiglia giapponese che vive a Tokyo e il film racconta le loro piccole liti, i problemi e le gioie della loro vita.
Il capofamiglia Takashi lavora in fabbrica, la moglie Matsuko è casalinga, il figlio maggiore, Noboru è uno studente; poi ci sono la piccola Nonoko e la nonna Shige, che vive con loro e li aiuta nei lavori domestici.
Tra piccoli drammi e momenti comici, tra realismo e fantasia, la vita della famiglia procede, verso un futuro da accogliere sempre con ironia.

La particolarità più rilevante del film sta nel suo stile, vero e proprio precursore della meravigliosa tecnica impiegata ne La Principessa Splendente. Takahata volle ricreare lo stile dell’acquerello, piuttosto che quello dell’animazione tradizionale. Per questo, si avvalse dell’uso della colorazione digitale, facendo diventare questo film il primo Ghibli ad essere colorato interamente al computer.
Per i più tecnici, lasciamo il calce l’elenco completo delle voci italiane!

Famiglia Yamada:
MATSUKO: Tiziana Avarista
TAKASHI: Alberto Angrisano
SHIGE: Doriana Chierici
NOBORU: Tito Marteddu
NONOKO: Alice Labidi
NONNA KIKUCHI: Ludovica Modugno

Altri personaggi
MAESTRA FUJIWARA: Cristina Poccardi
KIKUCHI: Luca De Ambrosis
KUBO: Diego Follega
TOSHIO: Lorenzo Virgilii

PROFESSORESSA: Carolina Zaccarini
MAMI: Agnese Marteddu
NONAKA: Ruggero Valli
YAMASHITA: Francesco Ferri
TANAKA: Leonardo Caneva
SABURO: Toni Orlandi
ANZIANA: Paila Pavese
MOTOCICLISTA: Massimo Bitossi
FATTORINO: Gaetano Lizzio
POLIZIOTTO: Sacha De Toni
TELECRONISTA: Stefano Alessandroni
COMMENTATORE: Nicola Braile

Altre voci:
Giulio Bartolomei, Patrizia Bracaglia, Raffaele Carpentieri, Emanuela D’Agostino, Maria Grazia Dominici , Emidio La Vella, Franca Lumachi , Gabriele Meoni, Monica Migliori, Arianna Polidori, Luigi Scribani, Serena Sigismondo, Gianluca Solombrino, Gianluca Storniera, Massimiliano Virgilii