Archivio tag: tecnologia

top

Lo Studio Ghibli “made in Italy”

Soltanto i fan più appassionati ed esperti del settore conosco tutti i processi che stanno dietro ad un film d’animazione, e ancora meno persone conoscono come effettivamente vengono animate e prodotte le singole scene.

C’è da dire innanzitutto che oramai tutti gli studi d’animazione, anche quelli che usano tecniche tradizionali, si sono de facto digitalizzati. Gli sfondi, le scene e i personaggi vengono sì disegnati a mano, ma tramite tavoletta grafica. Può capitare anche che lo studio preferisca disegnare a mano su carta e poi scannerizzare il risultato, ma in ogni caso tutta la fase di colorazione, animazione, montaggio ed effetti speciali viene gestita da un software. L’unione di tecniche tradizionali con i potenti programmi di animazione ha portato alla nascita del termine “tradigital”.

Nello Studio Ghibli l’uso di sistemi digitali è stato introdotto con Mononoke Hime, dove un software aiutava i disegnatori con il posizionamento delle ombre e con gli effetti speciali. Ancora però non c’era molta fiducia in questi mezzi, e infatti la leggenda vuole che Hayao Miyazaki li usasse come guide, trasportando poi i risultati “sulla pellicola” a mano.
Il team dello Studio si riunì nel 1996 per discutere su come poter sostituire le fasi di colorazione e di fotografia con uno programma digitale in modo da poter mantenere il controllo su tutto il processo di produzione di un film, ma contenendo i costi. A causa delle alte prestazioni richieste da Hayao Miyazaki e Isao Takahata la scelta, che fu molto ardua, alla fine cadde su Toonz, meritevole di avere un’altissima fedeltà al tratto.

new

Questo software di animazione era distribuito dalla canadese Softimage, ma quello che lo Studio ignorava era l’anima al 100% italiana che stava dietro il suo sviluppo!
Toonz infatti è stato sviluppato da Digital Video, società con sede a Roma e fondata da alcuni sviluppatori dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

Con il passare degli anni però, il nome di Digital Video divenne sempre più famoso ed apprezzato, grazie all’adozione dei suoi prodotti da parte di aziende come Universal e Fox.

Lo Studio Ghibli così decise di instaurare un collegamento diretto con la società, suggellato nel 2007 da un vero e proprio contratto di sviluppo. Questa collaborazione vede tutt’ora le due società mettere in campo e condividere le proprie conoscenze per lo sviluppo del “Toonz Ghibli special version”, un software speciale creato su misura per le esigenze dello Studio giapponese.
A dimostrazione che in Italia non esiste solo la moda e la buona tavola!